Aiutare un Figlio Tossicodipendente: Come Fare?

Aiutare un Figlio Tossicodipendente: Come Fare?Aiutare un figlio tossicodipendente, o una figlia, può essere straziante. Vedere in loro il disagio, il deterioramento, la disonestà e l’infelicità può spezzarti il cuore.

Allora trovi un programma di recupero dalla tossicodipendenza che ritieni possa aiutarlo e glielo offri. Lui, in cambio, ti ride in faccia o ti attacca per aver osato tanto.

Cosa puoi fare ora? Come puoi convincerlo che solamente il giusto aiuto salverà la sua vita? E cosa deve accadere per riportare indietro la persona che una volta conoscevi, ma che è ancora lì, da qualche parte, nascosta dietro la droga?

Devi sapere questo: non importa ciò che dice tuo figlio, lui non vuole essere tossicodipendente. Questo è vero, non importa quanto ti possa contrastare, o quanto possa affermare il contrario, non importa quanto faccia per rimanere tossicodipendente.

Se conoscevi tuo figlio, o tua figlia, prima che la tossicodipendenza rubasse la sua luminosità, sai cosa gli piace e cosa vuole dalla vita, e non è certo una tossicodipendenza ciò che desidera. Purtroppo, però, la sua capacità di accettare l’aiuto è sepolta sotto una montagna di sensi di colpa.

Non ti sorprendere se continua a rifiutare di entrare in comunità, è pressochè normale. Sì, ci sono alcune eccezioni, le persone che chiedono aiuto per andare in riabilitazione e poi si applicano una volta arrivati lì, ma questi rappresentano una minoranza.

Per aiutare un figlio tossicodipendente potrebbe essere necessario fare un consiglio di famiglia, al fine di persuaderlo a dire di sì. I consigli di famiglia possono davvero funzionare, se sono adeguatamente preparati. Se però si fallisce nell’intento, allora si può chiamare un operatore del Centro Narconon Gabbiano per cambiare la situazione.

Tuo figlio che accetta di intraprendere un programma di disintossicazione da droga, però, è solo una piccola parte della soluzione. A questo punto, devi anche scegliere il percorso di riabilitazione giusto. Assicurati che il programma scelto, innanzitutto, non ricorra alla somministrazione di farmaci, psicofarmaci o sostitutivi, e che aiuti tuo figlio a risolvere i problemi della sua vita che l’hanno indotto ad iniziare a usare droghe.

Ci sono tre fasi distinte nel programma di recupero dalla tossicodipendenza che si svolge al Centro Narconon Gabbiano ed ognuna di queste fasi prepara la persona ad avere successo in quella successiva, costruendo gradualmente la sua capacità di godersi una nuova vita senza droghe.

Aiutare un figlio tossicodipendente a riprendere il controllo della sua vita è possibile.